Comunicati stampa

Chi siamo
I nostri servizi
Novità Normative
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Links Utili
Contatti
FUMO: IL COMITATO RISTORATORI CONTESTA LA PROPOSTA DI LEGGE ANTIFUMO

"E' impraticabile la proposta sul fumo presentata oggi alla Commissione Ambiente del Senato perchè non tiene in alcun conto aspetti fondamentali per i pubblici esercizi, che pure avevamo in più occasioni segnalato al Ministro Sirchia". Così commenta Pasquale Tripodoro Presidente Provinciale del comitato ristoratori

"La proposta di legge, verso la quale era stata offerta da parte della FIPE nazionale tutta la nostra disponibilità a collaborare, è inaccettabile per almeno tre motivi. Per prima cosa, si parla del 30% della superficie come soglia massima per le zone riservate ai fumatori - dice Tripodoro - che è una proporzione ridicola e penalizzante per tutti i pubblici esercizi (si tradurrebbe in media a 20 metri quadrati per i bar e 40 per i ristoranti!), e diviene impraticabile per quelli di minori dimensioni o strutturalmente già divisi in due sale di uguale ampiezza".

"In secondo luogo - nota ancora Tripodoro - non c'è alcun accenno a incentivi alle imprese che volessero adeguare i locali, escludendo di fatto chi non può investire in proprio. E, terzo motivo, presuppone una tempistica che rende di fatto gli adeguamenti impossibili, perché 120 giorni sono insufficienti sia per i pubblici esercizi che per le industrie che forniscono i sistemi di riciclo dell'aria".

"Insomma - conclude Pasquale Tripodoro - se lo Stato vuole davvero combattere il fumo a trecentosessanta gradi, smetta di produrre tabacco e sigarette, o almeno ne usi i proventi per incentivi e per una buona campagna di informazione".
Savona 20/03/2002


Piazza della Rovere 1/3 - Savona - tel. 019/833131 fax 019/8331350
comitatoprovinciale@ristoratorisavona.it